MAKE UP e SOPRACCIGLIA

MAKE UP e SOPRACCIGLIA

Le origini del trucco.
In tutto il mondo, da sempre, le donne e talvolta anche gli uomini, hanno fatto uso di accorgimenti per dare risalto al proprio corpo, sia a fini religiosi, culturali o semplicemente estetici.
Il trucco, in epoche precedenti era considerato come una sorta di tramite per comunicare con gli Dei: infatti durante i vari rituali e le danze sacre i partecipanti prestavano molta attenzione al trucco.

 L’importanza del trucco nella società moderna
Nella nostra società il trucco è utilizzato solo per scopi puramente estetici, per mascherare o minimizzare le imperfezioni e per esaltare al massimo le caratteristiche femminili.
Truccarsi è importante, perché oltre a prendersi cura del proprio aspetto può servire anche a migliorare l’umore quando, per varie circostanze, si vive una situazione di disagio.

Ogni donna può migliorare la propria immagine ed imparando a valorizzarne le caratteristiche perché ogni donna ha delle particolarità che se giustamente messe in risalto la rendono piacevolmente “unica”.

In poche parole: di per sè la “donna brutta” non esiste. Esiste la donna che semplicemente rinuncia alla possibilità di migliorare il proprio aspetto!

L’importanza delle sopracciglia per la personalità del viso

Nella consulenza d’immagine legata al viso le sopracciglia sono molto importanti, soprattutto per delineare meglio l’occhio e dare una particolare andatura allo sguardo.

Nell’architettura di un viso, infatti, le sopracciglia rappresentano la cornice degli occhi: sono un elemento molto spesso sottovalutato o poco considerato, ma basta giocare un po’ con la matita da trucco per capire come esse siano capaci di trasmettere emozioni, stati d’animo, carattere… potete provare a fare una prova davanti allo specchio.

Un disegno con angoli alti e spigolosi comunica un messaggio molto diverso da quello che è celato in un disegno tondo, ad “archetto”.

Ad ogni forma di viso si associa un’ideale tipologia di sopracciglia, capace di creare equilibrio ed armonia, ma l’esperienza ci ha portato a concludere che il disegno delle sopracciglia deve essere PERSONALIZZATO. Non è sufficiente seguire regole di “geometria” applicate al make up, anche se questo rappresenta sicuramente un ottimo inizio; è necessario che rispecchi anche la personalità della donna che le deve “indossare” o, al limite, il messaggio che questa desidera inviare.

LA TECNICA: Sopracciglia perfette in 4 STEP

Sopracciglia perfette

  • Step 1 Individua la forma del tuo viso
  • Step 2 Abbina la forma più giusta di sopracciglia
  • Step 3 Disegna seguendo i 3 punti focali
  • Step 4 Modula l’effetto desiderato

STEP 1: COME RICONOSCERE LA FORMA DEL VISO?

Studio e analisi morfologica: paragona il viso a una forma geometrica

  • Viso ovale È considerata la forma del viso perfetta perché è armonica in quanto rispetta tutte le proporzioni del volto.
  • Viso tondo E’ la forma più tondeggiante, priva di spigolosità evidenti in cui la larghezza del volto è quasi pari alla sua lunghezza.
  • Viso lungo È la forma che si sviluppa in lunghezza. Dalle tempie alla mascella la larghezza del viso rimane invariata.
  • Viso quadrato È la forma caratterizzata dai lineamenti più marcati: la linea mascellare è larga e pronunciata, zigomi e mandibola sono molto evidenti, la fronte è ampia, il mento è importante e squadrato.
  • Viso triangolare A) vertice alto: è caratterizzato dalla mascella e della mandibola, che appare piuttosto sviluppata, mentre gli zigomi sono poco evidenti e la fronte è molto stretta. B) vertice basso (o a cuore) è l’esatto opposto: la fronte è spaziosa, con attaccatura dei capelli a V, mentre gli zigomi sono ben pronunciati e il mento è appuntito; la parte più larga del volto è quella centrale, a metà della sua lunghezza.

STEP 2: Forma delle sopracciglia

  • Sopracciglia dritte Queste sopracciglia tendono ad avere un arco appena accennato, o a non averlo affatto. La forma quindi è lineare e poco arcuata pur rispettando i canoni proporzionali richiesti. Spesso sono folte, richiedono una cura continua e si sviluppano vicino all’occhio, conferendo un’aria naturale e innocente. E’ il sopracciglio più adatto ai visi allungati poiché aiuta a spezzare la verticalità del volto.
  • Sopracciglia arrotondate Queste sopracciglia curvano dolcemente sopra l’occhio senza creare un arco definito, donando al viso un aspetto dolce e naturale. Inoltre, lasciano molto spazio sopra l’occhio e disegnano il contorno dell’arcata superiore: è senza dubbio la forma ideale per sbizzarrirsi con il make up. Questa tipologia addolcisce i tratti più squadrati.
  • Sopracciglia ad angolo morbido Si tratta della forma più diffusa. In questo caso l’angolo è ben visibile ma morbido. Nella parte iniziale è più spessa, mentre nella coda appare più sottile. Queste sopracciglia sono indicate per i visi triangolari con vertice alto poiché distolgono l’attenzione dalla fronte ampia. Sono ideali anche sui visi tondi poiché tondeggianti o dritte mal si sposerebbero con questo volto.
  • Sopracciglia ad angolo arcuato E’ la forma più allungata, con l’angolo sottile e alto. Queste sopracciglia slanciano particolarmente il viso quindi vanno bene per i visi tondi, inoltre accentuano l’attenzione sullo sguardo e la parte superiore del viso quindi distolgono l’attenzione sul mento pronunciato dei visi a triangolo con vertice basso.

STEP 3 Disegna seguendo i 3 punti focali

STEP 4 Modula l’effetto desiderato

 

Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi